La nostra storia

Dal GSO Pallavolo Femminile Villa Cortese srl al GSO Villa Cortese Volley asd.

gso79Il “G.S.O. Pallavolo Femminile Villa Cortese”, comunemente chiamato “GSO” nasce nel 1978 da un’iniziativa oratoriana dettata dall’esigenza di dare un’opportunità di praticare Sport anche alla popolazione giovanile femminile, alla quale fino ad allora era praticamente preclusa qualsiasi attività.
Il termine G.S.O. è infatti l’acronimo di Gruppo Sportivo Oratorio, in onore al luogo in cui nasce il sodalizio per iniziativa di un’intraprendente Suora che svolgeva il suo servizio presso la comunità di Villa Cortese, Suor Carla che per prima ha ricoperto il ruolo di Presidente della Società.
Già nel 1979 viene allestita la prima squadra giovanile che partecipa ai campionati federali organizzati dalla FIPAV, migliorando di anno in anno i propri piazzamenti fino a conquistare nella stagione 1984/1985 la prima di molte promozioni.
E’ infatti in questa stagione che la squadra che milita nel campionato di 3^ divisione ottiene la promozione in 2^ Divisione classificandosi al 1° posto.
Nel campionato 1986/1987 viene ottenuta un’altra promozione, classificandosi al 1° posto in classifica il GSO ottiene la promozione in 1^ Divisione raggiungendo il vertice della pallavolo a livello Provinciale.
Da questo momento la squadra, fino ad allora affidata ad allenatori volontari viene affidata ad allenatori qualificati determinando il primo importante salto di qualità, ed i risultati non tardano ad arrivare.gso95-96
Nella stagione1988/1989 viene sfiorata la promozione in serie D, ma cosa più importante iniziano a prendere consistenza anche un settore giovanile che negli anni si dimostrerà sempre più un importante serbatoio per le squadre maggiori e un punto di riferimento per tutta l’attività sportiva femminile del paese.
Nel 1996 sono oltre 60 le atlete iscritte al GSO e praticanti l’attività sportiva e le più grandi hanno appena compiuto i 18 anni.
Le giovani atlete per due anni consecutivi si distinguono nel campionato di 1^Divisione fino a raggiungere nella stagione 1999/2000 una storica promozione in serie D, con il conseguente ingresso nel mondo del volley regionale.gso2000
Questo ingresso nel volley regionale, considerato un grande evento per il GSO, costituisce un’ulteriore pietra miliare per la società che, rinnova il proprio impegno nel mondo del volley e affronta le nuove sfide con rinnovata determinazione e con l’intenzione di crescere ancora.
Dal 2004/2005, con l’ingresso di importanti Sponsor, “Brema Ice Makers” prima e successivamente “Pietro Carnaghi” e “MC Prefabbricati”, inizia una stagione di successi che porta il GSO ai vertici della Pallavolo Nazionale e Internazionale.
La promozione in serie A impone un cambiamento nella struttura societaria, il GSO, per adempiere agli obblighi Federali si trasforma da Associazione Sportiva in Società di Capitale (s.r.l.)
Nel 2007/2008 viene superata la soglia delle 100 atlete iscritte alle attività sportive della società che con grosso sforzo organizzativo partecipa e si distingue in tutti i campionati provinciali e di categoria.
Il 2010/2011 è l’anno in cui iniziano le collaborazioni con altre società del territorio che permette al GSO di partecipare con una squadra giovanissima al campionato di serie B1 e al campionato Under 18Eccellenza con la quale si aggiudica per la prima volta lo scudetto di categoria. Da questa squadra escono importanti atlete per le diverse nazionali, fra tutte Caterina Bosetti oggi importante atleta della nazionale maggiore che nel 2011 conquista Mondiale con la Nazionale Juniores.
Lo Scudetto Under 18 viene vinto dal GSO anche nei due anni successivi.
 
Nella Stagione 2012/2013 si distingue in modo particolare il settore giovanile che, per la prima volta, supera le 150 atlete iscritte, che partecipano ai campionati.
Le difficoltà della stagione però portano il Main-Sponsor, dopo una lungo periodo di indecisione, e dopo aver consentito alla Società di onorare tutti gli impegni assunti, a decidere di dichiarare concluso il proprio progetto pallavolistico e a ritirare la propria sponsorizzazione.
La decisione volontariamente presa a stagione conclusa dimostra la serietà, la coerenza e la correttezza sportiva sia della Società che del Main-Sponsor, frutto del senso di responsabilità che ha sempre contraddistinto l’operare del GSO.
Questa decisione non può che portare la Società GSO Pallavolo Femminile Villa Cortese alla conseguente cessione del titolo sportivo di serie A1 ad altro sodalizio sportivo e a dichiarare conclusa questa esperienza.
 

Da qui inizia un’altra storia.

Il 20 maggio 2013 un gruppo di appassionati raccoglie il testimone dell’ormai ex GSO per dar vita ad una nuova realtà pallavolistica a Villa Cortese che rinnovi l’impegno verso quel settore giovanile che da sempre ha rappresentato la ricchezza e l’orgoglio di Villa Cortese.
Viene fondata la nuova Associazione Sportiva Dilettantistica che già dal nome vuol portare con se la tradizione e la storia della precedente Società e riaffermare la propria territorialità e che ambisce a fornire ad atleti e sostenitori un ambiente sano e disponibile alla pallavolo, dall’allenamento alla gara, ed alla socializzazione recuperando quei valori quali fair play, onestà, rispetto dell’avversario, solidarietà, che fin dalle prime olimpiadi hanno mosso gli atleti e tutto il movimento sportivo.
La nuova Società “GSO Villa Cortese Volley asd” il 1 Luglio 2013 si affilia alla Federazione Italiana Pallavolo e dalla precedente Società acquisisce i Diritti sportivi di 2^ Divisione e Serie D.
Nel contempo provvede al trasferimento di tutte le atlete dando così continuità alla tradizione Pallavolistica di Villa Cortese e salvaguardando il patrimonio delle nostre atlete, e con loro i Titoli Sportivi conquistati sul Campo.
Dalla Stagione 2013/2014, grazie agli sponsor che ci hanno voluto sostenere in questa rinascita, inizia il nuovo cammino che siamo certi sarà colmo di successi e ci darà ancora tante soddisfazioni.
 
 
 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa "Cookie policy". 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.